23 Settembre 2019
[]

Fiesole

Dimensione: 3,23 MB
Scarica l'itinerario della guida I Love Firenze
Molte sono le vie che conducono a Fiesole, un paese antichissimo sorto sui colli più belli del circondario fiorentino. La presenza dell’uomo su queste colline risale almeno all’età del bronzo (circa 2000 a.C.). Entrata a far parte del Sacro Romano Impero, Fiesole conobbe, dopo la caduta di quest’ultimo, l’occupazione dei Longobardi, testimoniata dal ritrovamento di numerose sepolture e oggetti (VI-VII sec. D.C).
L’importanza della cittadina come piazzaforte militare andò sempre più diminuendo nel corso dei secoli, fino alla sua definitiva conquista da parte di Firenze nel XII secolo: a questa data il paese divenne una vera e propria cava di materiali per la vicina città dominante. Non è un caso infatti che il mestiere più in voga, già a questa data, fosse quello del cavatore o dello scalpellino nelle rinomate cave fiesolane di “pietra serena”, una materia questa già abbondantemente usata da Etruschi e Romani per architetture e ornati. Ma al di là della storia, Fiesole esercitò sempre grande fascino su letterati, artisti e politici di ogni tempo: le sue dolci colline furono cantate da Boccaccio, da Dante Alighieri e dal Poliziano e furono scelte per la residenza o la villeggiatura delle famiglie benestanti fiorentine - si pensi a villa Medici - e più tardi anche straniere: ne sono testimonianza le case e le ville che tuttora si incontrano sulle pendici della collina. A partire dalla seconda metà del XIX secolo (quando Firenze divenne capitale d’Italia) si intraprese a Fiesole un vasto lavoro di ricostruzione e di ampliamento urbano, con nuove residenze signorili e abitazioni popolari e borghesi: fu così che la cittadina assunse l’aspetto odierno.
Ma torniamo alle tante vie che conducono a Fiesole. Fra queste la principale è quella che prende avvio da piazza Thomas Edison, nel capoluogo fiorentino e che, descrivendo ampie curve, sale fino alla frazione di San Domenico. Sull’omonima via sorgono la chiesa di San Domenico e l’annesso convento domenicano dove vissero il Beato Angelico e Domenico Buonvicini che venne arso in piazza della Signoria in-sieme al Savonarola.
Da qui si potrà raggiungere, camminando per cinque minuti, la Badia Fiesolana. Cattedrale di Fiesole fino al 1028, sorta sulla sepoltura di San Romolo evangelizzatore della cittadina, la chiesa presenta una bella e incompiuta facciata romanica, pressoché contemporanea a quella di San Miniato. Oggi è sede dell’Istituto Universitario Europeo.
Usciti dalla chiesa si riprenderà la strada alla volta di Fiesole, arrivando sulla vasta e lunga piazza Mino da Fiesole che occupa l’aria dell’antico foro romano. Su essa si affacciano il palazzo Pretorio o del Comune, edificio costruito nel Trecento ma rimaneggiato in epoche successive, la piccola chiesa di Santa Maria Primerana, il palazzo Arcivescovile, il grandioso Seminario del 1637 e l’imponente Duomo romanico (1028), dedicato al vescovo martire San Romolo.
Per un’erta salita, che si apre proprio dirimpetto alla cattedrale, si giungerà dov’era un tempo l’Acropoli dell’antica città e dove ora sorge il convento di San Francesco e l’annessa chiesa intitolata al santo che conserva pregevoli opere del Quattrocento fiorentino.
Ma San Francesco, come viene popolarmente chiamato dai fiesolani, non è solo arte.
Qui è possibile ammirare infatti uno splendido panorama su Firenze che lascia davvero senza fiato o riposarsi all’ombra di rigogliosi alberi.
Tornando sui nostri passi e lasciando la piazza sulla nostra destra proseguiremo per una visita al Museo Bandini da poco ristrutturato e riaperto al pubblico. Davanti alla sede museale si apre l’accesso all’area archeologica di Fiesole dove si concentrano le maggiori testimonianze urbane della città etrusca e della Faesulae romana.
Qui, dopo una sosta al museo che raccoglie il materiale archeologico proveniente dagli scavi, sarà possibile discendere i maestosi gradini del teatro Romano e ammirare i resti delle terme e del tempio etrusco.
[dove mangiare a firenze]
[shopping a firenze]
[]
[]
[Prenota hotel a firenze]

www.carmaeditoriweb.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata