24 Marzo 2019
[]

Artigianato a Firenze


L´artigianato fiorentino

La città di Firenze, a sfogliarla, è come un intero libro illustrato, diceva Andersen; Gli artigiani a Firenze, hanno costituito il vanto e la ricchezza, al tempo di Dante. Nel 1498 fu creato a Firenze, IL GIARDINO DEI SEMPLICI, e sempre a Firenze, nacque una delle prime farmacopee ufficiali. Se ci si avventura in mezzo alla folla, fino ad oltrepassare Ponte Vecchio, si ripercorre il tragitto di Ferdinando I°, al quale si deve la tradizione orafa del Ponte; infatti non gradendo le botteghe che ospitavano drogherie, macellerie, che emanavano odori sgraditi al sovrano, e che non davano lustro alla città, le fece sostituire con quelle che si occupavano di arte orafa. Arrivando OLTRARNO, la tradizione degli antichi mestieri è ancora, fortunatamente, ben viva; il quartiere di Santo Spirito, è ancora pieno di Artigiani. C’è chi lavora il metallo, e chi la carta, chi lavora il cuoio, e chi lavora il bronzo, chi fa cornici e chi si occupa di restauro di mobili. Ci sono dei veri e propri artisti dell’Artigianato, che con i loro laboratori, siano essi orafi piuttosto che incisori, ti danno la gioia di vedere nascere un’acquaforte su bronzo, piuttosto che un gioiello da portare in tutto il mondo con orgoglio. Chiunque, venga a Firenze, per turismo o per lavoro, non dovrebbe mancare di fare un giro Oltrarno per ammirare, oltre che i monumenti e le opere d’arte della città, gli artisti che hanno fatto grande questa città e che purtroppo, sono sempre meno.
Galleria Ponte Vecchio
Ricceri Ceramica
6 in Condotta
Carla Montemerli
Bottega Fiorentina
Arcuri Preziosi
[dove mangiare a firenze]
[shopping a firenze]
[]
[]
[Prenota hotel a firenze]
[Dante]

www.carmaeditoriweb.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata